Tostapane: quali caratteristiche deve avere?

tostapane retro azzurro con due toast

Il tostapane è un utensile da cucina che non può mancare nelle nostre case. Utile per preparare non solo toast, ma anche per scongelare e riscaldare pane, di questo apparecchio ne esistono diverse tipologie. Scopriamole insieme.

Quando non hai tempo per pranzare, hai voglia di uno spuntino, o di una colazione salata, il toast è l’ideale poiché puoi prepararlo in tantissimi modi. Ecco perché un tostapane non può mancare tra i piccoli elettrodomestici da cucina. Oggi ne esistono tantissimi modelli, dai classici verticali a quelli a piastra. Quali caratteristiche deve avere un buon elettrodomestico? E quale tipologia scegliere?
Ecco i suggerimenti di GS Distribution.

Tostapane, quali caratteristiche considerare

dettaglio di tostapane

Questo apparecchio, facile da usare e pratico da riporre, può avere diverse caratteristiche, in quanto oggi ne esistono modelli che combinano più funzioni. Ne esistono anche versioni professionali (come quelli rotativi), da bar o tavola calda, in grado di sfornare oltre 120 toast al giorno.

Questo dipende dalla potenza. Un toaster di buona qualità per uso domestico si attesterà sui 1000 W (contro gli oltre 2000 W per uno professionale). La potenza regola il riscaldamento della resistenza e quindi la velocità con cui il tuo toast sarà pronto. In media per un tostapane domestico ci vogliono un paio di minuti.

L’altra caratteristica sono le funzioni. In alcuni modelli è possibile impostare il grado di cottura e lo spegnimento automatico, grazie al quale non è necessario controllare costantemente il toast. altra funzione importante è l’espulsione automatica, molto utile nei tostapane dove inseriamo le singole fette, ma utile anche nei modelli con pinze.

Inoltre, molti modelli sono ormai dotati di funzione scongelamento e riscaldamento, per darvi la possibilità di scongelare fette di pane, ma anche pizzette o brioche.

Ora che abbiamo visto le principali caratteristiche, ti chiederai: è meglio un modello orizzontale o verticale? Andiamo a scoprire le differenze.

Vuoi un tostapane nuovo per toast sempre migliori?

Scopri le nostre proposte su gsdistribution.it!

Potrai scegliere tra modelli verticali e orizzontali e trovare quello più adatto alle tue esigenze!

Quale modello scegliere?

Quale modello è più adatto alle nostre esigenze: orizzontale o verticale? Quali sono le differenze tra questi due modelli?

Tostapane a piastra

tostapane orizzontale con quattro toast

Questo tipo di apparecchio, detto anche orizzontale, si presenta o come una griglia o sotto forma di valigetta. Quelli a doppia piastra si aprono a libro e, in effetti, in base alla grandezza e alla potenza, potrebbe essere utilizzato come una vera e propria griglia per verdure, hamburger o altro.

Questo tipo di elettrodomestici può avere diverse dimensioni: ne esistono modelli monoporzioni, da due, o da quattro: Questo ti permetterà di scegliere il modello in base allo spazio e alle tue necessità.

Il toaster orizzontale è più facile da pulire, e in alcuni modelli di fascia alta, le piastre possono essere rimosse per una maggiore pulizia. Infine la velocità con cui preparerai i tuoi toast sarà leggermente maggiore con un modello a libro.

Tostapane verticale

Il modello verticale è senza dubbio quello più usato. Ne esistono con o senza pinze, in grado di tostare solo singole fette oppure due toast contemporaneamente. I modelli più avanzati hanno anche lo scaldabrioche.

Il modello verticale presenta spesso design accattivanti, alcuni molto contemporanei in acciaio inox, altri in versione retro con forme più morbidi e smussate e colori pastello come il verde menta o il crema.

Dato che di questa tipologia ne esistono veramente tanti modelli, è bene comunque prestare un occhio alla qualità dei materiali e delle parti elettriche per non rischiare di avere problemi.

Su gsdistribution.it troverai tantissimi modelli di tostapane, per tutte le tasche e le necessità. Corri a visitare il nostro shop e scopri tutti gli altri piccoli elettrodomestici disponibili.