spugnette e panni per pulizie di primavera

Pulizie di primavera: da dove iniziare?

Pulizie di primavera da dove iniziare? Quando si avvicina la bella stagione si avvicinano anche le grandi pulizie. Spesso però non si sa da dove partire. Ecco qualche consiglio per affrontare queste incombenze con il giusto piano per le pulizie di casa.

Le pulizie di primavera sono la sfida di ogni casa.Eppure sono necessarie per mettere un po’ di ordine ed eliminare le cose inutili. Inoltre servono a sanificare gli ambienti da acari, sporco accumulatosi durante l’inverno. Tutto sta ad organizzarsi. Chi è più fortunato ad avere un aiuto in casa per la pulizia domestica sarà sicuramente avvantaggiato. Ma chi non ha aiuto dovrà necessariamente pensare ad un piano pulizie di casa per pulire tutto quello che va pulito. Vediamo come fare.

Pulizie di primavera da dove iniziare?

Il dilemma è proprio questo: cosa fare e da dove iniziare per avere il massimo risultato senza confusione e perdita di tempo? Come sanno le nonne e le mamme, non bisogna cercare di fare tutto e subito. Una pulizia approfondita richiede tempo e considerato che la maggior parte di noi passa molto tempo fuori casa per lavoro e altri impegni, il tempo a nostra disposizione è veramente poco. Avere un aiuto in casa potrebbe facilitarci il compito e aiutarci a finire prima. Ma l’importante è l’obiettivo quindi anche se lo si raggiunge per tappe non importa.

Al contrario, una giusta pianificazione può aiutarci a gestire queste pulizie in maniera completa ma senza affanno.

E' tempo di grandi pulizie ma non hai tutto quello che ti serve?

Niente paura! Ci siamo noi!

Da GS Distribution trovi tutto quel che ti serve per le grandi pulizie, anche quelle degli esterni o del giardino!

Organizzare pulizie di primavera

Per organizzare al meglio le pulizie di  primavera è bene avere chiaro innanzitutto cosa va pulito. Tra le cose che fanno parte della pulizia di primavera troviamo:

  • materassi
  • lampadari
  • fughe delle piastrelle
  • piastrelle bagno muri
  • tapparelle
  • infissi
  • zanzariere
  • armadi
  • caloriferi
  • ringhiere dei balconi

La bella stagione infatti ci consente di poter effettuare pulizie anche all’aperto o di lasciare aperte le finestre per far arieggiare ed asciugare prima le stanze. Inoltre la luce del sole è un ottimo antidoto contro allergeni che causano le allergie di stagione.

Soprattutto questa può essere un’ottima scusa per fare un po’ di ordine e di decluttering, cioè sgombrare da casa tutto ciò che non serve! Ma come procedere?

Piano pulizie di casa

Prima di iniziare le pulizie straordinarie bisogna assicurarsi di avere a disposizione tutti i detergenti e gli strumenti necessari alla pulizia. Scope, stracci, detersivi, ma anche aspirapolvere, scope elettriche o pulitrici a vapore.Per quanto riguarda come procedere, generalmente le tecniche sono due:

  • pulire stanza per stanza iniziando da quelle che si usano di meno
  • pulizia tematica per oggetti: un giorno si puliscono i caloriferi, un altro le zanzariere, un altro gli infissi ecc..

Ricorda anche che in caso ci sia bisogno di togliere muffa e chiazze dalle pareti, la pulizia andrà effettuata dopo aver effettuato queste operazioni.

Suddividere i compiti poco alla volta ci aiuta anche a stancarci di meno e a svolgere le pulizie in modo meno svogliato. Inoltre così possiamo capire meglio quanto tempo dedicare ad ogni attività e avere anche un’idea di quanto ci vorrà per completarle, e quindi decidere quando iniziare le pulizie di primavera.

E non dimenticare che se hai un piccolo giardino, la pulizia degli spazi esterni, magari con una bella idropulitrice, è importante prima di poter cominciare ad utilizzare gli spazi all’aperto.