macchina con gomme estive

Gomme estive, come riconoscerle e quando cambiarle

Le gomme estive sai riconoscerle? Sai se vanno cambiate e quando è il momento giusto per farlo? Ecco le risposte di GS Distribution a  questi quesiti.

Montare gomme estive all’inizio della stagione calda è per molti un’abitudine consolidata. Ma non sempre si fa la differenza tra gomme estive e invernali. In alcuni casi non è necessario, in altri probabilmente perché non si è consapevoli che la nostra auto monta questo tipo di pneumatici. Come fare per riconoscerli e decidere se sostituirli con degli invernali oppure no? La risposta semplice è andare dal gommista. Ma se vuoi conoscere la risposta a queste domande continua a leggere.

Gomme estive, cosa sapere

Le gomme estive nascono dall’esigenza di resistere al caldo e allo stesso tempo di essere in grado di garantire aderenza sull’asfalto bagnato, in caso di temporali estivi. Al contrario, quelle invernali dovranno garantire tenuta perfetta sulla strada innevata o ghiacciata. Sono dunque pneumatici adatti a temperature calde o miti. Ecco perché la legge prevede che nei mesi invernali si montino gomme da neve oppure che si circoli con catene.

Si tratta infatti di una questione di sicurezza, sia per chi guida l’auto che per coloro che incrociamo sul nostro percorso. Montare il tipo di gomme sbagliate, inoltre, in assenza di catene può anche essere causa di multe salate.

La domanda che molti si pongono è come riconoscere le gomme estive? Se immaginate sia molto difficile farlo, ecco invece non c’è niente di più semplice.

Cerchi un sito dove trovare tutto, compreso le gomme estive e i ricambi auto?

La risposta è gsdistribution.it

Come riconoscere le gomme estive

Come riconoscere questo tipo di pneumatici ed eventualmente procedere alla sostituzione per il periodo invernale è semplicissimo. innanzitutto, il battistrada non presenterà profonde scanalature con lamelle perché non ha bisogno di fare presa sul bagnato. Inoltre, non presentano la sigla M+S (mud and snow) che invece sono presenti sulle gomme invernali e sulle quattro stagioni.

Ma qual è il periodo ideale per fare il cambio gomme e come conservarle fino alla prossima stagione calda?

 Cambio gomme estive

Il cambio deve essere effettuato all’arrivo della stagione autunnale, e comunque in tempo per rientrare nei termini previsti dalla legge. Generalmente questi fissano la data a metà novembre, ma possono esserci variazioni in base alla località.

Una volta montate le invernali, è bene conservare gli pneumatici in un luogo fresco, asciutto, al riparo da umidità e raggi solari. Per sicurezza è meglio aumentarne la pressione di 0,5 bar e contrassegnarle per distinguere quelle anteriori da quelle posteriori.

Se vuoi sostituire le tue gomme estive in vista della prossima primavera, visita il nostro sito gsdistribution.it per acquistare i tuoi pneumatici e altri ricambi auto.