Estrattori o centrifughe: differenze e caratteristiche

Estrattori o centrifughe: differenze e caratteristiche

Estrattori o centrifughe? Oggi ti parliamo di due elettrodomestici molto funzionali che stanno letteralmente spopolando nelle migliori cucine italiane e nel mondo. Si tratta dispositivi che ti permettono di estrarre o centrifugare frutta e verdura e realizzare ottimi succhi.

Estrattore o centrifuga sono ideali per ricette ideali per raggiungere il tuo peso forma o per assumere quei liquidi necessari all’esercizio fisico. Inoltre, un centrifugatore estrattore è perfetto per chi ha bimbi piccoli che amano succhi di frutta e centrifugati.

In commercio esistono diversi estrattori centrifughe spesso anche confusi tra loro. Ecco che diventa necessario capire qual è la differenza tra centrifuga ed estrattore. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche e le funzionalità di questi due dispositivi e quali le differenze.

Continua a leggere per saperne di più.

Qual è la differenza tra estrattore e centrifuga?

Iniziamo dalla funzione generale. Per capire se acquistare un estrattore di succo o centrifuga dobbiamo capire quali sono le funzionalità e le possibilità offerte da questi due dispositivi.

Infatti, questi elettrodomestici hanno la funzione di far uscire il succo da frutti come meloni, arance, pesche, ma anche verdure come carote, cetrioli e tanti altri ingredienti utili per drenare e depurare l’intero organismo.

Ecco quali sono gli elementi in comune uguali per centrifugatore o estrattore:

  • Hanno una bocca di ingresso dove inserire frutta e verdura;
  • Entrambi presentano un motore;
  • Hanno un setaccio per filtrare il succo;
  • C’è una bocca d’uscita dove cola il succo.

Vediamo ora in cosa differiscono e qual è il loro funzionamento. Continua a leggere per saperlo.

Differenza tra centrifuga ed estrattore: funzionamento

Centrifughe o estrattori di succo hanno delle differenze sostanziali nel loro funzionamento. Vediamole insieme:

  • La centrifuga sfrutta la forza centrifuga per separare il succo da fibre e polpa;
  • L’estrattore spreme frutta e verdura attraverso la coclea.

Dunque, entrambi gli elettrodomestici hanno come scopo finale quello di riempire un bel bicchiere di succo di frutta o di verdura. Le differenze risiedono proprio nel funzionamento e nella consistenza del succo.

Mentre il centrifugatore sfrutta la velocità della sua lama per sminuzzare e poi tirare fuori il succo, l’estrattore lavora a più basse velocità, pertanto non genera calore. Per questo motivo, estrae il succo a freddo e il prodotto dell’estrazione ha una texture differente rispetto al centrifugato.

Per coloro i quali amano i succhi corposi e con la polpa, sicuramente ameranno anche il centrifugato. Ma quali sono le caratteristiche da considerare prima di acquistare centrifuga o estrattore? Continua a leggere per scoprirlo.

Estrattori o centrifughe: quali caratteristiche considerare?

Ci sono tanti estrattori o centrifughe da visionare ed è per questo che alla fine non sai se scegliere l’uno o l’altro. Abbiamo visto quali sono le differenze, ma c’è ancora un po’ di confusione che vuoi cancellare, così da fare una scelta informata.

Allora, sicuramente ti serviranno questi criteri per scegliere l’uno o l’altro dispositivo:

  • Qual è la potenza del motore?
  • Quali sono i tempi di preparazione?
  • C’è differenza tra centrifuga ed estrattore in merito al sapore?
  • Una centrifuga o un estrattore hanno gli stessi prezzi?

Iniziamo con il dire che la potenza dei due motori a confronto sono differenti. Cioè quello della centrifuga è più potente, perché deve far girare velocemente la lama. E ciò non avviene nell’estrattore che, invece, pressa gli alimenti, da cui estrae un prodotto di scarto che puoi ulteriormente lavorare.

Sui tempi di preparazione, poi, vince la centrifuga: l’estrattore ci mette anche fino a tre volte di più del tempo rispetto al centrifugatore. Quindi, se vai di fretta il centrifugatore è l’elettrodomestico che fa per te, viceversa se hai pazienza, opta per l’estrattore.

Ci sono differenze in merito al sapore? Estrattori centrifughe e frullatori producono succhi diversi. Si può dire che la centrifuga è una via di mezzo tra il frullatore, che sminuzza anche la polpa e le fibre, e una centrifuga che, invece, estrae solo ed esclusivamente il succo.

Insomma, sui gusti, come sicuramente ben sai, la scelta è soggettiva.

E i prezzi? Gli estrattori sono più costosi rispetto alle centrifughe che puoi acquistare anche con meno di 100€.

Migliore centrifuga estrattore da trovare online

Tra gli estrattori centrifughe più amati e accessibili c’è sicuramente Cecotec Strong Titanium 19000 XXL. Si tratta di una centrifuga eccezionale, perché raggiunge una velocità di 19.000 giri al minuto con grande facilità, grazie ai suoi 1300 Watt di potenza.

La bocca in cui inserire la frutta e la verdura è così grande che è inutile tagliare gli alimenti a pezzetti. Con i suoi 75 mm il canale d’ingresso riesce a ospitare carote, pesche, sedano, spinaci e tanto altro ancora, senza doverli necessariamente sminuzzare.

L’eleganza del design rende questo elettrodomestico anche un oggetto che non crea ingombro e che è bello da vedere. Ecco quali sono tutti i vantaggi di questo fantastico centrifugatore:

  • Ha due velocità impostabili che ti permettono di tirare fuori il succo in rapidità;
  • Ottieni il 30% in più di vitamine rispetto a un normale estrattore;
  • Ha un design compatto e funzionale;
  • Il serbatoio della polpa può contenere fino a 2000 ml di liquidi;
  • È semplice da pulire e facile da lavare;
  • È realizzato con materiali di qualità e atossici.

Con Strong Titanium 1900 puoi finalmente gustare i tuoi centrifugati di qualità, fatti direttamente a casa tua e con gli ingredienti che vuoi tu.

 

Vuoi conoscere tutti i prodotti per la casa e per il tuo benessere? Visita il sito di GS Distribution e scopri tutta la gamma di dispositivi elettrici, e non solo, disponibili per te.