uomo che innaffia giardino ed elettropompa

Elettropompa, cos’è e a cosa serve

Un’ elettropompa è un apparecchio molto utile per svolgere varie funzioni legate al trasporto dell’acqua. Spesso è necessaria per il funzionamento di autoclavi o per innaffiare il giardino. Una breve guida su come funziona e come si usa.

L’elettropompa per non restare mai senz’acqua

Un’elettropompa è un apparecchio che molti conoscono e utilizzano per il trasporto di acqua da cisterne o pozzi. Chi abita in un condominio con cisterne d’acqua in caso di acqua che manca sa che questa è necessario per far arrivare l’acqua ai rubinetti di casa. Se manca l’acqua e dobbiamo aprire il pozzo, l’elettropompa ci consente di ovviare alla mancanza di questo bene primario.
La pompa per irrigazione poi è spesso indispensabile per innaffiare il giardino, specie se abbiamo predisposto un collettore di acqua piovana da cui attingere per questa operazione. Oppure, se abbiamo una piscina fuori terra, la pompa è utilissima per riempire la vasca o svuotarla a fine stagione.

Ma come funziona e quali tipologie possiamo acquistare?

Elettropompa funzionamento

L’elettropompa ha un funzionamento abbastanza semplice. La pompa aspira l’acqua e la porta da un punto ad un altro punto. Il motore consente di avviare i giranti che si occupano del processo di aspirazione. L’acqua aspirata fuoriesce dal cosiddetto tubo di mandata. A seconda se la pompa è di superficie o meno l’acqua viene aspirata da un tubo.

Il motore può essere monostadio con un girante, o multistadio con più giranti, ognuno dei quali aumenta progressivamente la messa in pressione dell’acqua. L’alimentazione può essere monofase o trifase.

Ogni tipo di pompa deve avere specifiche caratteristiche. Queste sono:

  • portata, cioè la capacità di aspirare un certo quantitativo di acqua in un determinato tempo (l/min o m³/h)
  • pressione, cioè la forza con cui esce l’acqua misurata in bar. Minore il tubo di uscita e maggiore è la pressione
  • altezza geodetica, cioè la differenza tra punto di mandata e punto di aspirazione, misurata in metri
  • altezza di aspirazione, cioè il livello tra la superficie dell’acqua e il punto in cui si trova la pompa
  • prevalenza (h), cioè il massimo dislivello che il fluido riesce a superare grazie alla pompa, che risulta dalla somma dell’altezza geodetica, differenza mandata/aspirazione più le perdite che si hanno durante il carico
  • potenza espressi in kilowatt o HP

Vuoi potenziare il tuo sistema di irrigazione? L'acqua non ha abbastanza pressione per arrivare al piano?

Quel che ti serve è un'elettropompa!

Visita il nostro sito GS Distribution e scopri la pompa più adatta alle tue esigenze

Tipologie

Esistono diversi tipi di pompa in base all’utilizzo che ne dobbiamo fare.

Elettropompa sommersa

La pompa a immersione o sommersa viene appunto immersa in un serbatoio, pozzo o cisterna che aspira direttamente l’acqua senza bisogno di tubi di aspirazione. E’ dotata di un galleggiante, che attiva la pompa quando l’acqua raggiunge una certa altezza. I giranti si mettono in funzione e spingono l’acqua in superficie. Questo tipo di pompa può essere usata per

  • svuotare cantine allagate
  • aspirare acque chiare (da pozzo oltre i 7 metri, cisterna)
  • aspirare le acque nere

Pompa di superficie

pompa per aspirare o riempire piscina

Si tratta di una pompa che si utilizza in superficie e che aspira l’acqua attraverso un apposito tubo. Si utilizza per il recupero di

Elettropompa autoclave

Questo tipo di pompa serve per ovviare alla scarsità idrica in casa, causata da problemi di distribuzione o da una  pressione insufficiente. Si tratta di una pompa dotata di una stazione di sollevamento all’interno di un serbatoio di stoccaggio. Con questo sistema è possibile portare l’acqua ai piani più alti di una casa o di un palazzo anche quando l’acqua manca o non ce n’è a sufficienza per salire attraverso tubi.

Elettropompa per irrigazione

Le pompe per irrigazione giardino, prato, orto o campo hanno il compito di portare l’acqua da una fonte di acqua e consentire appunto l’irrigazione. La spinta consente all’acqua di percorrere distanze importanti. La pompa può agire da pompa da rilancio, cioè aumenta la pressione dell’impianto di irrigazione dove è installata.

Si collega la pompa all’impianto di irrigazione tramite un programmatore che ne attiva il funzionamento al momento opportuno, cioè quando l’impianto è in funzione.

Visita il nostro sito gsdistribution.it per trovare una vasta gamma di elettropompe ad uso domestico e di irrigazione.