Come scegliere il dispenser igienizzante mani: guida all’acquisto

Dispenser igienizzante mani: quale scegliere

Con i dispenser igienizzante mani rendi accessibile a tutti i gel igienizzanti e disinfettanti in grado di preservare la diffusione del contagio. Si tratta di strumenti essenziali e obbligatori, come indicati in tutti i DPCM emanati a seguito della dichiarazione di pandemia COVID-19.

Infatti, troviamo in molteplici luoghi, ormai, dispenser igienizzante mani predisposte su colonnine o porta dispenser a muro. Vi sarà sicuramente capitato di entrare in supermercato e trovare il gel igienizzante su una colonnina, al di sotto del termoscanner. Oppure in erogatori automatici in grado di ridurre gli sprechi. Ebbene, in questo articolo parleremo dei diversi tipi di dosatori e dispenser utili per il tuo locale commerciale.

Piantana con dosatore gel igienizzante automatico

Iniziamo con la piantana in acciaio che regge i dispenser igienizzante mani automatici. Si tratta di un erogatore automatico di gel o sapone, dotato di un sensore infrarossi. Il sensore percepisce la presenza della persona che, senza toccare in alcun modo il dispenser, riceverà la quantità di gel sufficiente a disinfettare le mani. È una soluzione veramente molto resistente ed è ideale per luoghi con capienze elevate, per esempio i centri commerciali. In più riduce gli sprechi ed è una delle soluzioni più igieniche.

Hai finito il gel igienizzante?

Approfitta della qualità a prezzi concorrenziali.

Colonnina dispenser igienizzante mani

La colonnina per dispenser viene realizzata in diversi materiali. Ci sono in cartone, il che rende la colonnina molto economica, ma poco resistente nel lungo periodo. È perfetta per piccoli negozi o per ristoranti con un numero di coperti ridotto. Ci sono anche colonnine in metallo che possono supportare più dispositivi per l’igiene delle mani. Per esempio, esistono colonnine dove allocare il dispenser del gel e anche i guanti.

Dispenser igienizzante mani a muro

I porta dispenser a muro vengono fissati alla parete attraverso l’utilizzo di viti e tasselli. Li troviamo per lo più nei bagni, proprio perché hanno la funzione di occupare il meno spazio possibile. È una soluzione utile per gli ambienti ridotti, ma non è immediato da installare come le colonnine e le piantane, inoltre restano i fori nel muro. Questo tipo di dispenser può essere azionato sia manualmente sia in modo automatico, grazie all’utilizzo di sensori e batterie.

Piantana a pedale per dosatore gel igienizzante

Un’altra soluzione efficace per contrastare il contagio da covid-19 è la piantana a pedana, perché il rilascio del gel avviene azionando un pedale. Quindi, le mani non entrano in contatto con superfici toccate da altri e l’erogazione del gel è ottimale. In più, poiché non è un dispositivo automatico, non necessita di batterie che alla lunga si scaricano e devono essere ricaricate o gettate.