Riscaldare casa con i camini da incasso: guida alla scelta

Camini da incasso: guida alla scelta

 I camini da incasso sono una soluzione scenografica e funzionale per il tuo riscaldamento che potrai utilizzare come classico camino. Disponibile in diverse tipologie, offre elevate prestazioni termiche e un tocco di stile di design per la tua casa. Vediamo insieme cosa sono i camini da incasso e perché installare questo particolare sistema di riscaldamento.

Caminetti da incasso: cosa sono?

I caminetti incassati rappresentano la soluzione ideale per chi desidera riscaldare casa ottimizzando la spesa energetica dell’appartamento. Al tempo stesso, sono anche elementi d’arredo di grande pregio, perché riescono a impreziosire l’ambiente con un tocco di design tecnologico e innovativo. Infatti, i camini ad incasso si installano direttamente all’interno del muro. Se vuoi sostituire il classico camino puoi facilmente allocarne uno da incasso sfruttando lo stesso spazio.

Le caratteristiche dei camini da incasso offrono numerosi vantaggi che affronteremo in seguito. Vuoi diffondere il calore in tutta la casa velocemente? Hai bisogno di una soluzione d’arredo che non disperde la cenere ovunque? Un camino incassato è dotato di un vetro protettivo resistente al calore e studiato appositamente per evitare la diffusione di polveri sottili. Inoltre, protegge gli ambienti di casa e i tessuti da scintille che potrebbero provocare incendi.

In commercio esistono diverse tipologie di camini a incasso. Ne pariamo nel prossimo paragrafo.

Hai bisogno di una soluzione elegante e funzionale?

Scopri i nostri camini da incasso GS Distribution

Camini ad incasso: caratteristiche e tipologie

Il caminetto da incasso è un sistema di riscaldamento decisamente moderno, modulare e funzionale.

È moderno, poiché la tecnologia impiegata ti permette di riscaldare tutte le stanze in maniera ottimale ai consumi. È modulare, perché costituito da tre parti:

  • L’inserto, cioè il focolare vero e proprio, protetto da uno sportello in vetro temperato;
  • La canna fumaria, che deve essere già presente nello spazio;
  • Il rivestimento esterno, da scegliere in base ai gusti personali e allo stile dell’ambiente in cui si colloca.

Ci sono diversi tipi di camini da incasso e si differenziano in base al combustibile.

Camino incassato a pellet

Come le classiche stufe a pellet, il camino incassato a pellet è una fonte di riscaldamento in grado di migliorare il comfort abitativo durante le stagioni più fredde. Caratteristica principale è l’utilizzo del pellet, un combustibile di biomassa compressa. È un prodotto naturale ed ecologico ad alto rendimento e ad alto potere calorifico. Inoltre, puoi regolare l’intensità della fiamma e programmare l’accensione e lo spegnimento del camino incasso.

Camino ad incasso a legna

La fiamma viva alimentata dal potere del legno ha sempre un fascino particolare. Per questo motivo, i camini da incasso a legna conferiscono alla casa uno stile caratteristico, quasi retrò. Un’altra caratteristica che fa protendere verso la scelta di questo combustibile è il minor costo del legno rispetto al pellet. Tuttavia, non possiamo programmare lo spegnimento della legna né automatizzare l’accensione del sistema di riscaldamento.

Termocamini a incasso

I termocamini sono una soluzione intelligente per il riscaldamento della casa. Ciò perché possono integrare o addirittura sostituire la caldaia, proprio perché possiamo collegare il termocamino al sistema di riscaldamento dell’acqua. Grazie a questo sistema, infatti, siamo in grado di riscaldare l’acqua di tutta la casa oppure canalizzare l’aria calda in tutte le stanze.

Dove posizionare il camino da incasso?

Se stai vagliando l’ipotesi di acquistare un camino da incasso è bene considerare anche dove verrà collocato. In genere, scegliamo posizioni centrali rispetto a tutte le stanze della casa. In questo modo, sarà più semplice canalizzare il calore in tutti gli ambienti. Tuttavia, dobbiamo anche considerare la posizione del camino preesistente, nel caso in cui volessimo sostituirlo con uno incassato. In tal caso, infatti, dovremo allocare l’inserto dove si trova la canna fumaria, per rispettare tutte le norme di sicurezza.

Camino incasso: quali sono i vantaggi?

Dopo aver fatto una panoramica sul mondo dei camini incassati cerchiamo di offrire una sintesi dei vantaggi:

  • Offrono un riscaldamento ottimale, in tutte le stanze e per un lasso di tempo prolungato;
  • Ottimizzi la spesa energetica grazie a un sistema interno al caminetto in grado di regolare il calore;
  • Puoi ridurre le spese di riscaldamento dell’acqua, grazie a un sistema di canalette collegate all’impianto;
  • Puoi optare diverse tipologie di caminetti incassati, in base alle tue esigenze d’arredo e nella scelta del combustibile;
  • Ci sono detrazioni fiscali per chi sceglie questo sistema di riscaldamento.